Foggia con Salvini, Landella e l’amministrazione passano alla Lega

Foggia con Salvini, Landella e l’amministrazione passano alla Lega

Foggia passa a Salvini dopo che il sindaco Landella lascia Forza Italia, una possibile vittoria del centro-destra in Puglia sarebbe un altro smacco al governo giallo-fucsia che sta perdendo sempre di più consensi e terreno politico, da non sottovalutare nemmeno il liberal di destra Raffaele Fitto

Il sindaco di Foggia Franco Landella assieme a tutti i consiglieri comunali passa alle Lega di Matteo Salvini, prima gran parte dell’ amministrazione comunale faceva parte di Forza Italia. Questo rappresenta un cambio significativo anche in base alle regionali che si devono tenere in Puglia a breve, non a caso manca l’accordo PD-M5S e pare che il centro-destra più unito che mai sta rapidamente prendendo terreno politico all’interno dell’intero territorio regionale. 

Landella metaforicamente ha consegnato Foggia a Salvini, un altra città del meridione sotto il dominio della Lega, formazione partitica del centro-destra che sta prendendo sempre più potere anche nei territori meridionali. Il motivo ufficiale dell’abbandono di Landella a Forza Italia sarebbe stata l’esclusione della cognata Michaela Di Donna alle regionali in Puglia.

Le regionali rappresenterebbero un’altra stoccata all’esecutivo giallo-fucsia, nel caso di vittoria del centro-destra, calcolando anche che l’attuale governatore Emiliano ( Partito Democratico) è rimasto isolato per via della mancanza d’intesa con il Movimento 5 Stelle. Da non sottovalutare anche la candidatura di Raffaele Fitto politico e maggiore esponente nei circuiti politici locali e regionali delle destre liberali ed europeiste. 

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)