Fuga e scazzottata dopo l’alt dei Carabinieri

Fuga e scazzottata dopo l’alt dei Carabinieri

56enne romano finisce in manette

Roma, proseguono incessanti i controlli dei  Carabinieri. L’attività dei militari, in questa particolare emergenza pandemica, non si ferma ma anzi si intensifica sempre più per garantire il rispetto delle ordinanze antiCovid.

Proprio durante uno di questi controlli, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Tivoli, hanno arrestato un 56enne, già con precedenti.

L’uomo, alla vista dei militari, non avendo un valido motivo per circolare a tarda notte, ha ben pensato di darsi alla fuga. I Carabinieri dopo un inseguimento, hanno raggiunto il fuggitivo e, dopo una breve colluttazione sono riusciti a bloccarlo.

Riportato alla calma, il 56enne ha ammesso di essere far perdere le proprie tracce, poiché era in possesso di alcune dosi di crack, rinvenuto dai militari nelle sue tasche insieme a del denaro contante.

Su disposizione dell’A.G., i Carabinieri hanno quindi proceduto a sottoporre il 56enne agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio di convalida e a sequestrare lo stupefacente e il denaro, ritenuto il provento dell’illecita attività di spaccio.

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)