Lucca, muore il 41enne che si era dato fuoco il giorno dello sfratto

Lucca, muore il 41enne che si era dato fuoco il giorno dello sfratto

Il fatto è avvenuto ad Altopascio, in provincia di Lucca. Aveva ustioni sul 70% del corpo ed è stato trasportato d'urgenza con l’elisoccorso a Pisa

E’ morto il 41enne di origini brasiliane rimasto gravemente ustionato in un piccolo appartamento che aveva in affitto ad Altopascio, in provincia di Lucca. L’incendio è avvenuto dopo che l’uomo aveva ricevuto lo sfratto. Non è chiaro se abbia prima incendiato la casa e sia rimasto imprigionato dalle fiamme o abbia tentato di uccidersi dandosi fuoco provocando un rogo poi domato dai vigili del fuoco.

Il 41enne è stato trasportato con un elicottero al centro grande ustionati di Pisa con bruciature sul 70% del corpo. Le sue condizioni erano molto gravi e purtroppo non ce l’ha fatta.

Secondo una prima ricostruzione l’esplosione avrebbe danneggiato anche il piano superiore dell’edificio, composto da tre piani, che per fortuna al momento dell’incendio era vuoto.

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)