Rinviato a giudizio dalla Procura di Perugia l’ex consigliere del Csm Palamara

Rinviato a giudizio dalla Procura di Perugia l’ex consigliere del Csm Palamara

L'inchiesta in mano alla Procura di Perugia ha sconvolto l'intero mondo del Csm con il rinvio a giudizio di Luca Palamara e dell'amica Adele Attisani e la dimissione di alcuni consiglieri

La Procura di Perugia ha rinviato a giudizio  l’ex consigliere del Consiglio Superiore della Magistratura Luca Palamara, accusato di reati di corruzione.

Secondo l’inchiesta, avrebbe ricevuto alcuni pagamenti di diversi soggiorni e viaggi in Italia e all’estero con in cambio le sue diverse funzioni da magistrato.

Palamara, rinviato a giudizio insieme ad altri suoi colleghi

Durante la giornata di ieri, la Procura di Perugia ha chiesto il rinvio a giudizio di Luca Palamara ex consigliere del Csm.

L’uomo è accusato di reati di corruzione;  si tratterebbe in dettaglio della ricezione di alcuni pagamenti in viaggi e soggiorni in cambio dell’esercizio della sua professione .

Ma non solo. Perchè non si sarebbe limitato solo a questo ma oltre alle vacanze in cambio c’erano anche lavori di ristrutturazione e manutenzione della casa della sua amica, Adele Attisani anche lei indagata, che avrebbe avuto il ruolo di istigatrice dei vari illeciti nonchè beneficiaria delle diverse utilità.

Tutto ciò è dimostrato da numerose intercettazioni telefoniche e telematiche  e  i fatti risalirebbero a diversi anni, dal 2014 al 2017 .

Inoltre è accusato anche di rivelazione del segreto per aver costretto un suo collega, un altro ex componente del Csm Luigi Spina ad informarlo sulle varie indagini che stava seguendo nel mese di Maggio dello scorso anno. L’inchiesta ha sconvolto l’intero mondo del Csm ed ha determinato anche la dimissione di alcuni consiglieri.

Nel frattempo continua a dichiararsi estraneo alla vicenda .

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)