Roma, 23enne muore per una buca

Roma, 23enne muore per una buca

Ha perso il controllo del suo scooter per una buca rattoppata un mese fa all'altezza della Tangenziale est in direzione stadio Olimpico, poco prima dell’uscita di viale Somalia. Aperto un fascicolo per omicidio colposo

Strade killer a Roma. Un ragazzo è morto a causa di una buca rattoppata circa un mese fa all’altezza della Tangenziale est in direzione stadio Olimpico, poco prima dell’uscita di viale Somalia.. La vittima si chiamava Edoardo Giannini ed aveva appena 23 anni. E’ stato catapultato per terra dalla sua moto per un dislivello aggiustato a metà giugno. Nei giorni scorsi si era aperto un’altra volta ed è stato nuovamente chiuso alla “buona” proprio poche ore dopo l’incidente.

Una sciagura questa che poteva essere evitata e che non fa altro che allungare la lista delle persone che muoiono sulle vie della città a causa delle strade che versano ormai in condizioni disastrose. Ora la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

“Nonostante la sua età –hanno spiegato i genitori per voce dell’avvocato di famiglia, Tommaso Di Gasbarro – Edoardo era un guidatore esperto, difficile pensare a una distrazione. Confidiamo nella magistratura”.

Roma che puzza, Roma “bucata”, Roma al suo più completo degrado. Ormai sono lontani i tempi in cui potevamo farci vanto di avere una delle capitali più belle e affascinanti del mondo. La Caput mundi è sempre più trascurata ed abbandonata e a farci le spese purtroppo sono i suoi cittadini che invece di amarla la odiano, perché è diventata ormai invivibile da più punti di vista.

 

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)