Sondaggio Ipsos: Fratelli d’Italia è il partito più in crescita

secondo tutti i sondaggi fratelli d’Italia è’ il partito che cresce di più’ in Italia grazie a una grande Giorgia Meloni

Secondo l’ultimo sondaggio elettorale realizzato dall’istituto Ipsos, la Lega, nonostante rimanga per distacco il primo partito del Paese, è scesa al 24,3%. Alle elezioni europee dello scorso anno il partito di Matteo Salvini era arrivato al 34,4% con la promessa di una grande rivoluzione fiscale, che però è rimasta in sospeso in seguito alla caduta del governo gialloverde e gli elettori hanno quindi cercato altri indirizzi. In seconda posizione segue il Partito Democratico: neanche la leadership di Nicola Zingaretti, senz’altro più solida e autorevole degli ultimi predecessori, riesce a farlo assestare oltre il 20,8%. In mancanza di un alleato valido all’interno del centrosinistra (Italia Viva di Matteo Renzi è inchiodato al 2,8%) con questi numeri non potrebbe mai ambire a governare il Paese se la parola tornasse agli italiani. Ecco perché l’ennesimo governo tecnico dell’ultimo decennio, stavolta targato Conte II, continua a rivelarsi l’unica scialuppa di salvataggio della sinistra italiana. Al terzo posto, intanto, continua l’alternanza tra il Movimento 5 Stelle e Fratelli d’Italia, rispettivamente al 17,7% e al 16,6%. Se il primo si mantiene stabile grazie all’abile strategia comunicativa di Giuseppe Conte, che nei mesi di lockdown ha monopolizzato l’informazione apparendo a qualsiasi ora su tutte le emittenti televisive e su tutti i canali social, l’ascesa del secondo ha, invece, una valenza indiscutibilmente politica. Il partito politico di Giorgia Meloni nell’ultimo anno è il più in crescita, se non addirittura l’unico in grado di aumentare i propri consensi. Fratelli d’Italia ha guadagnato oltre dieci punti percentuali rispetto alle scorse elezioni europee, riuscendo ad intercettare non solo i leghisti delusi ma anche la maggior parte degli imprenditori e dei lavoratori italiani che, messi in ginocchio dalla crisi economica provocata dall’emergenza sanitaria, stanno ancora aspettando gli aiuti economici promessi dal governo Conte. A seguire Forza Italia, che si mantiene attorno al 7,1%. Alla luce di ciò, risulta evidente che, qualora si tornasse al voto, il centrodestra unito avrebbe senza ombra di dubbio la maggioranza. Ecco perché Silvio Berlusconi, piuttosto che tendere la mano a Conte e sperare negli aiuti europei, farebbe meglio a guardare in casa.

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)