Emergenza Coronavirus, i morti superano i 1380 ed anche i contagiati aumentano

Emergenza Coronavirus, i morti superano i 1380 ed anche i contagiati aumentano

6 le vittime tra gli operatori sanitari in Cina. Lo studente italiano bloccato a Wuhan può tornare a casa. Il suo rientro in Italia è previsto per domani ma passerà 14 giorni di isolamento al Celio

Altri 121 morti in Cina. Il bilancio delle vittime per il Coronavirus continua a salire, arrivando a quota 1383. Anche i contagiati aumentano: nelle ultime 24 ore sono stati registrati nel Paese 4.633 nuovi casi mentre in totale quelli confermati nel mondo sono 64.437. Secondo quanto riferito dalle autorità cinesi sono in totale 6 gli operatori sanitari morti ed oltre 1.700 quelli contagiati.

In tutto questo una buona notizia c’è. Niccolò, il 17enne di Grado rimasto bloccato per due volte a Wuhan perché febbricitante, può tornare finalmente a casa. La Cina ha dato il suo ok. Il ragazzo verrà riaccompagnato in Italia con un aereo dell’aeronatica militare ed il suo rientro è previsto per sabato. Potrà riabbracciare la sua famiglia ma non potrà tornare subito a Grado perché dovrà stare in isolamento per 14 giorni al Policlinico Militare del Celio.

Ma non è tutto perché 11 passeggeri di circa 80 anni, risultati negativi ai test, sono sbarcati dalla Diamond Princess, la nave da crociera giapponese messa in quarantena nella baia di Yokohama, per essere trasferiti in alloggi protetti messi a disposizione dal governo.

LEGGI ANCHE

 

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)